Personale docente

Michele Modesti

Professore ordinario

ING-IND/27

Indirizzo: VIA VENEZIA, 1 - PADOVA . . .

Telefono: 0498275541

Fax: 0498277599

E-mail: michele.modesti@unipd.it

  • Il Lunedi' dalle 10:30 alle 12:30
    presso Studio, I piano Dip.to Ingegenria Industriale via Marzolo 9, (e.x. Istituto di Chimica Industriale)

Laurea in Ingegneria Chimica con il massimo dei voti e Lode.
Professore Associato presso il DII, Università di Padova, dove tiene i corsi di:
- Processi Industriali Chimici 2°;
- Processi di trasformazione e riciclo delle materie plastiche;
Viene eletto nel Consiglio dell'AIDIC; è membro dell'AIM, del GRICU, dell’ SPE (Society of Plastics Engineers), della PPS (Polymer Processing Society) e dell’AIChE.
E’ stato Visiting Professor presso il Chemical Engineering Department dell’Università della California Los Angeles (UCLA).
E’ stato Direttore di un Master Interfacoltà sulla: “Chimica e tecnologia dei materiali macromolecolari”;
E’ stato segretario nazionale del GRICU (Gruppo Ingegneria Chimica Universitari).
Nel 2007 Vice-Presidente di SPE Italia (Society of Plastics Engineers), mentre nel 2012 viene nominato Presidente nazionale della Society of Plastics Engineers (SPE-Italia)
Nel 2009 costituisce uno Spin-Off chiamato NanoWebFun NWF.
Fa parte del Consiglio Scientifico del “Centro di Meccanica dei materiali Biologici”.
Ha fatto parte del Consiglio Direttivo della scuola di Dottorato in Ingegneria Industriale.
Fa parte del Collegio Docenti del Dottorato di Ricerca in Ingegneria Industriale – indirizzo: Ingegneria Chimica, Materiali e Processi.
E’ referee delle seguenti riviste: Journal of Membrane Science, Polymer Engineering and Science; Polymer Degradation and Stability, Journal of Applied Polymer Science, Cellular Polymers, Journal of Polymer Engineering, European Polymer, Journal of membrane Science, and Materials Chemistry and Physics, International Journal of Ionics, Polymers for Advanced Technologies .
- E' autore di circa 200 memorie tra brevetti, capitoli di libri, pubblicazioni e presentazioni a congressi, di cui 2 brevetti internazionali, 10 capitoli di libri, oltre 70 pubblicazioni su riviste a carattere internazionale con referee e più di 130 presentazioni a convegni Nazionali e Internazionali.
RAPPORTI INTERNAZIONALI: Collabora da diversi anni con:
- Prof Pielichowsky del Politecnico di Cracovia.
- Prof. Ulbricht Mathias dell’Università di Essen, Germany, Institut für Technische Chemie II.
- Prof. Tony Mc Nally del QUB (Queen University of Belfast) sul processing dei polimeri.
- Prof. Seeram Ramakrishna, Dean, NUS Faculty of Engineering, National University of Singapore, sull’elettrospinning ed elettrospraing.
- Prof. Evangelos Manias, Dep.t of Materials Science & Engineering, Pennsylvania State University, sullo sviluppo di nuovi sistemi polimerici nano compositi.
- Prof. Erdmann dell’Universidad Nacional de Salta, Argentina,
- Prof. Marcos Lopez Dias dell’Universidad Federal de Rio de Janeiro, sulla sintesi e caratterizzazione di polimeri nano compositi a base di grafene.
ATTIVITA' SCIENTIFICA
a) Riciclo chimico via glicolisi di polimeri termoindurenti;
b) Degradazione termica e reazione al fuoco di sistemi polimerici ritardati alla fiamma “halogen free”;
c) Polimeri cellulari isolanti termici: ricerca di espandenti alternativi ai CFC ed HCFC
d) Preparazione di materiali nanocompositi a matrice polimerica;.
e) Sintesi di membrane polimeriche per processi di micro e nanofiltrazione.
f) Sintesi di membrane foto catalitiche nanostrutturate a base di nanofibre via elettrospinning;
g) Elettrofilatura di biopolimeri da utilizzare nel settore biomedicale;
h) Polimeri da fonti rinnovabili da utilizzare nel settore del packaging alimentare

Download Curriculum_Modesti.pdf

L'attività scientifica del Prof. Michele Modesti:
a) Riciclo chimico via glicolisi di polimeri termoindurenti;
b) Degradazione termica e reazione al fuoco di sistemi polimerici ritardati alla fiamma “halogen free”;
c) Polimeri cellulari isolanti termici: ricerca di espandenti alternativi ai CFC ed HCFC a basso
impatto ambientale e di polioli da fonti rinnovabili;
d) Preparazione e caratterizzazione di materiali nanocompositi a matrice polimerica;.
e) Sintesi di membrane polimeriche per processi di micro e nanofiltrazione.
f) Sintesi di membrane foto catalitiche nanostrutturate (a base di nanofibre via elettrospinning) per l’abbattimento dei VOC e per filtrazione;
g) Impiego della tecnologia dell’elettrospinning per l’elettrofilatura di biopolimeri da utilizzare nel settore biomedicale;
h) Polimeri da fonti rinnovabili da utilizzare nel settore del packaging alimentare.

Link utili:
Polymer Engineering Lab
Polygraph project (FP7)
COST Action MP1105
COST Action MP1206