Personale docente

Maria Cristina Lavagnolo

Ricercatore universitario confermato

ICAR/03

Indirizzo: VIA VENEZIA, 1 - PADOVA . . .

Telefono: 0498275530

Fax: 0498277599

E-mail: mariacristina.lavagnolo@unipd.it

  • Il Venerdi' dalle 9:00 alle 13:00
    presso struttura di Voltabarozzo, Lungargine Rovetta 8
    il ricevimento avviene su appuntamento, si prega di inviare un'email al docente per avere conferma dell'orario di ricevimento o per concordare orari diversi da quelli pubblicati

TITOLI
Laureata presso il Politecnico di Milano in Ingegneria Civile, indirizzo Idraulica Sanitaria, con la tesi sperimentale sul “Trattamento combinato di liquami reflui urbani con percolato da discarica di RSU per la rimozione biologica del fosforo”.
Consegue il dottorato di ricerca in Ingegneria Sanitaria Ambientale (sede amministrativa presso il Politecnico di Milano) con la tesi sperimentale “Trattamento del percolato con sistemi biologici semplici”; IX ciclo di Dottorato 1993-1996
Fino al 1998: Ricercatore presso il CISA – Centro di Ingegneria Sanitaria Ambientale di Cagliari
Nel 2000 vince il bando di selezione per un contratto di ricerca sulla “Stabilizzazione delle vecchie discariche di rifiuti solidi urbani”, presso il Dipartimento IMAGE dell’Università di Padova, per gli anni 2000/2003, a cui ha rinunciato in favore della borsa di post-dottorato per gli anni 2000-2002 nel settore Ingegneria Civile e Architettura, presso l'ex Dipartimento IMAGE dell’Università di Padova, con un programma di ricerca “Smaltimento in discarica di rifiuti pretrattati meccanicamente e biologicamente e trattamento delle emissioni”.
Dal 2002 ad oggi: ricercatrice ora confermata ICAR/03 prima presso il dip.to ICEA e sucessivamente presso il dip.to di Ing. Industriale dell'Università di Padova.
Rispettivamente direttore e vicedirettore, per gli anni 2013, 2014 e 2015, dei master di primo livello in "Integrated management of water resources and environmental sanitation" e "Technologies for the sustainable and intercultural management of wastes in African Countries" in collaborazione con il Ministero dei Lavori Pubblici e dell'Istruzione del Camerun.
Coordinatore generale del Seminario Internazionale Present and future of MSW landfilling, Cittadella, giugno 1998
Coordinatore generale del Convegno Chiusura e post-chiusura delle discariche per RSU, Castelfranco, settembre 1998
Coordinatore generale del Seminario Internazionale Treatment of MSW landfill leachate, Venezia, 1998
Coordinatore generale per il 1999, il 2001 e il 2003 dei Simposi Internazionali Sardinia sulla gestione dei rifiuti e dello scarico controllato, che si tiene con cadenza biennale in Sardegna. Il simposio e’ considerato uno degli eventi scientifici internazionali piu’ importanti nel settore della gestione dei rifiuti
Attività didattica universitaria internazionale
• 2013 ad oggi: Titolarità dell'insegnamento Environmental Sanitary Engineering per il corso di laurea in Environmental Engineering presso l'ENSTP - Ecole Nationale Superieure de Travaux Publics, Yaoundè, Cameroun
• 2015 ad oggi: Titolarità dell'insegnamento Solid Waste Management & Technologies per il corso di laurea in Environmental Engineering presso l'ENSTP - Ecole Nationale Superieure de Travaux Publics, Yaoundè, Cameroun
• 2013 ad oggi: Affidamento del corso di Water Pollution Phenomena per il Master blended di primo livello in "Integrated management of water resources and environmental sanitation" , finanziato dalla Comunità Europea in collaborazione con i Ministeri dei Lavori Pubblici e quello dell'Istruzione del Cameroun
• 2013 ad oggi: Affidamento del corso di Solid Waste Management in Industrial and Developing Countries per il Master blended di primo livello in "Technologies for the sustainable and intercultural management of wastes in African Countries", dell'ENSTP in collaborazione con l'Università di Padova.
• 2014-2015 : Affidamento del corso di Industrial Waste Management e di Environmental Project Work










Maria Cristina Lavagnolo, Mario Malagoli, Francesco Garbo, Alberto Pivato, Raffaello Cossu (2016). Lab-scale phytotreatment of old landfill leachate using different energy crops. Waste Management, Volume 55, 2016, Pages 265-275

Francesco Garbo, Maria Cristina Lavagnolo, Alberto Pivato, Mario Malagoli, Raffaello Cossu (2017). Different leachate phytotreatment systems using sunflowers. Waste Management, 59, 267-275

Saleem, M., Alibardi, L., Cossu, R., Lavagnolo, M.C., Spagni, A. (2017). Analysis of fouling development under dynamic membrane filtration operation, Chemical Engineering Journal, 312, 136-143

Rafieenia, R. , Girotto, F., Peng, W., Cossu, R., Pivato, A., Raga, R., Lavagnolo, M.C (2017). Effect of aerobic pre-treatment on hydrogen and methane production in a two-stage anaerobic digestion process using food waste with different compositions. Waste Management, 59, 2017, 194-199

Morello, L. , Cossu, R., Raga, R., Lavagnolo, M.C.,Pivato, A. Recirculation of reverse osmosis concentrate in lab-scale anaerobic and aerobic landfill simulation reactors (2016). Waste Management, Volume 56, Pages 262-270

Maria Cristina Lavagnolo, Mario Malagoli, Luca Alibardi, Francesco Garbo, Raffaello Cossu (2017). Use of oleaginous plants in phytotreatment of grey water and yellow water from source separation of sewage. Journal of Environmental Science, Volume 55, Pages 274–282

Alberto Pivato, Maria Cristina Lavagnolo, Barbara Manachini, Stefano Vanin, Roberto Raga (in press). Ecological Risk Assessment of agricultural soils for the definition of soil screening values: a comparison between substance-based and matrix-based approach applied to a real case study. Heliyon 3, e00284, DOI: 10.1016/j.heliyon.2017.e00284

Francesca Girotto, Alberto Pivato, Raffaello Cossu, George Elambo Nkeng, Maria Cristina Lavagnolo (2017).
The broad spectrum of possibilities for spent coffee grounds valorisation. Jourmal of Material Cycle and Waste Management, doi.org/10.1007/s10163-017-0621-5

Maria Cristina Lavagnolo, Francesca Girotto, Osamu Hirata, Raffaello Cossu (2017) Lab-scale codigestion of kitchen waste and brown water for a preliminary performance evaluation of a decentralized waste and wastewater management. Waste Management, doi.org/10.1016/j.wasman.2017.05.005

Razieh Rafieenia, , Maria Cristina Lavagnolo, Alberto Pivato (2017). Pre-treatment technologies for dark fermentative hydrogen production: current advances and future directions. Waste Management, doi.org/10.1016/j.wasman.2017.05.024

Alberto Pivato, Maria Cristina Lavagnolo, Barbara Manachini, Roberto Raga, Giovanni Beggio, Stefano Vanin (2017). Acute toxicity tests using earthworms to estimate ecological quality of compost and digestate, DOI 10.1007/s10163-017-0619-z

Spagni A., Marsili-Libelli S., Lavagnolo M.C., (2008) Optimisation of sanitary landfill leachate treatment in a sequencing batch reactor. Proceedings: SBR4-4th Sequencing Batch Reactor Technology, Rome-Italy, April 7-10, 2008, IWA Publishing, London


A.Spagni, S. Marsili-Libelli and M. C. Lavagnolo (2008) Optimisation of sanitary landfill leachate treatment in a sequencing batch reactor, Water Science & Technology—WST | vol 2/58, ISSN: 0273-1223, IWA Publishing

Spagni A., Lavagnolo M.C., Scarpa C., Vendrame P., Rizzo A., Luccarini L.(2007), Nitrogen removal optimization in a Sequencing Batch Reactor Treating Sanitary Landfill Leachate, J.Environ. Sci. Health, Part A. Vol.A42, No. 6, pp. 757-765 ISSN: 1093-4529

Fitodepurazione delle acque
Separazione all’origine delle diverse acque di rifiuto urbane
Riutilizzo delle acque
Decentralizzazione degli impianti di trattamento delle acque
Valorizzazione energetica di biomasse di diversa origine
Gestione integrata dei rifiuti solidi e liquidi
Gestione dei rifiuti nei Paesi in via di sviluppo
Edilizia sostenibile e inserimento degli impianti di separazione dei flussi nei nuovi edifici residenziali e commerciali

Trattamento di reflui urbani con UASB/septic tank (tesi sperimentale)
si prevedono due distinte e successive fasi di ricerca :
- studio in scala di laboratorio, su reflui reali, per indagare, a diverse condizioni operative, le efficienze di rimozione e le prestazioni ottenibili dal reattore, nonché a definire i parametri di progetto e i criteri di dimensionamento in funzione dei reflui utilizzati e la massima produzione di energia, sotto forma di produzione di biogas;
- una sperimentazione a scala reale dimostrativa, mediante la modifica di una Imhoff esistente che permetterà di testare la tecnologia in relazione alle reale variabilità nei reflui e nelle condizioni ambientali locali

Trattamento del percolato con sistemi a membrana innovativi

Fitodepurazione del percolato di discarica con energy crops (tesi sperimentale)
trattamento del percolato con piante energetiche. Vengono esplorati diversi tipi di percolato, diversi substrati, diverse specie vegetali
in scala pilota.

Gestione dei rifiuti nei Paesi in via di sviluppo
- depurazione del percolato con essenze locali tropicali
- la discarica semiaerobica e i diversi sistemi di gestione
- nuovi eco-centri per il recupero dei materiali in ambito urbano

Gestione e riutilizzo dello scarto alimentare per la produzione di biogas (metano, idrogeno)

Riciclaggio della plastica
studio dell'accumulo degli elementi critici durante il riciclaggio delle diverse plastiche

Edifici sostenibili
possibilità di inserimento dei nuovi impianti sanitari, con diversificazione dei flussi all'origine, all'interno degli edifici residenziali, dei centri commerciali e degli uffici (casa sostenibile)